Farina di semi di canapa 500g

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €6,50
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.


La farina si ottiene dalla macinazione del seme dopo la sua spremitura per ricavarne olio. Prodotto senza conservanti e additivi. Senza glutine e sostanze psicoattive. Naturalmente ad alto contenuto di proteine, fibre e potassio, fonte di calcio e vitamina B1.

Mescolata ad altre farine in proporzione dal 5 al 15% a seconda delle preferenze personali, per fare il pane, la focaccia, la pizza, torte dolci e salate, prodotti da forno, paste alimentari, crepes.

Fino a pochi anni fa, la farina di canapa (o meglio il panello, cioè la rimanenza della spremitura dei semi per estrazione dell'olio) e la crusca (rimanenza della decorticatura dei semi grezzi), erano destinate all'alimentazione del bestiame.

Oggi, invece, la farina di canapa viene comunemente impiegata nell'alimentazione umana ed è nota per le sue pregiate caratteristiche chimiche e nutrizionali.

La farina di semi di canapa è un ingrediente “da impasto”, che può risultare molto utile nella dieta contro la celiachia.

E' anche apprezzata in merito al contenuto nutrizionale di molecole utili all'organismo, come gli acidi grassi essenziali, le fibre, le vitamine e certi amminoacidi.

La farina di canapa è un prodotto a sé stante e differisce sia dagli scarti della produzione di latte di canapa (detti okara), sia dagli scarti della decorticazione dei semi integrali. Inoltre, pur essendo ricavata elaborando il così detto panello (ciò che resta dalla spremitura dei semi per estrazione dell'olio), le due diciture non possono essere considerate “sinonimi”.

I prodotti alimentari a base di canapa oggi disponibili in commercio sono: semi di canapa integrali, semi di canapa.